fb track
Cerca
close
Photo ©Artour
L'arte di Debora Ciolli
Piombino, Porto Azzurro e l’artigianato ispirato al mare
Ceramiche, sculture in vetro e ferro battuto a misura di onda

Nel punto in cui la Toscana si tuffa nell'azzurro del Tirreno, in quello spicchio di costa che da Populonia corre fino a Piombino, l'arte di plasmare vetro, ceramica e ferro battuto acquista forme e colori del tutto diversi dai canoni creativi dell'entroterra.

È l'acqua a suggerire abbinamenti di colore e materia, ma soprattutto emozioni che gli “artisti del mare” convertono in opere uniche nel loro genere.

Artigianato tra Campiglia Marittima, Piombino e Porto Azzurro

Così le sculture in vetro di Murano di Laura Pesce ricordano misteriose e iridescenti creature di fondale; le statuette di Debora Ciolli sono un richiamo ai paesaggi marini e alle increspature delle onde.

Gli arredi di Mario Cappello, architetto, designer e infine artigiano, rompono la tradizione del ferro battuto attraverso forme elegantissime simili a stelle marine, ricci, alghe.

Riflessi di madreperla, gusci di conchiglie, pietre levigate dalla salsedine e dalla risacca: ecco le ceramiche di Livia de Montis che incorniciano questo itinerario nello scenario irresistibile di Porto Azzurro, Isola d'Elba.

Informazioni utili

Se vuoi altre informazioni su questo itinerario, puoi visitare il sito web ufficiale di Toscana Artour.

map Esplora Offerte, Eventi e Alloggi
Potrebbe interessarti
pan_tool Artigianato
close
Registrati alla newsletter
Un concentrato di segreti, eventi, curiosità e novità direttamente nella tua casella di posta