fb track
Cerca
close
Photo ©Elena Tedeschi
Isola di Capraia in barca
schedule
Durata 3 giorni
Isola di Capraia: cosa vedere in tre giorni

Sono le 8.20 a Livorno e il traghetto Liburna della compagnia Toremar sta scaldando i motori per prendere il largo con destinazione Isola di Capraia. Due ore e trenta di traversata separano questa perla dell’Arcipelago Toscano dallo scalo labronico.

I collegamenti da Livorno sono giornalieri, almeno uno al giorno, di solito la mattina alle 8.30.

Ci troviamo nel cosiddetto “Santuario dei Cetacei” e durante la traversata non sono rari gli avvistamenti di delfini che saltano festanti intorno alla nave. Un incredibile paradiso incontaminato per appassionati di luoghi selvaggi. Capraia stessa si presenta al visitatore come isola aspra e selvaggia. Non troverete le sabbie fini dell’Argentario o i comodi servizi offerti dagli stabilimenti balneari della Versilia. In compenso vi offrirà baie di scogli dalla bellezza disarmante, caleidoscopiche acque cristalline, aspre falesie vertiginose a tratti brulle e a tratti coperte da una fitta macchia mediterranea.

Fino al 1986 Capraia è stata Colonia Penale e le diramazioni abbandonate dell’ex carcere sono tutt’oggi visitabili. I due centri abitati dell’isola sono il Porto e il Paese, collegati tra loro da una salita asfaltata di 800 metri. Come diretta conseguenza, risulta inutile caricare sul traghetto scooter o auto: per le poche strade presenti i mezzi sono solo di intralcio.

directions_bus
directions_walk11.5 NM & 2-13 km
Durata: 3 giorni
Potrebbe interessarti
directions_bike In bicicletta
Altre proposte
close
Registrati alla newsletter
Un concentrato di segreti, eventi, curiosità e novità direttamente nella tua casella di posta