fb track
Cerca
close
Via Francigena in bici
La Via Francigena in bicicletta
Alla scoperta dell'antico percorso della Toscana su due ruote

La Via Francigena in Italia attraversa paesaggi davvero unici e tra questi troviamo anche la Toscana. Chi ha detto che è possibile percorrerla solo a piedi? Se siete ciclisti ben allenati e preparate un programma di viaggio ben definito, la Francigena può essere percorsa in bici, senza dimenticare che non è un percorso ciclabile in sede separata: l'itinerario attraversa centri abitati e strade che vanno dalla extraurbana alla pista in terra battuta (strada bianca). Questo non deve dissuadervi, perché il tratto Toscano della Francigena è messo in sicurezza anche per finalità cicloturistiche.

Oltrepassando sentieri asfaltati e altre strade di campagna, il ciclista affronta un tragitto privo di interruzioni che si integra con il tracciato pedonale della Via Francigena, seguendo le tappe definite dal percorso ufficiale.

directions_bike 441 km

L'itinerario è adatto a biciclette ibride, con bisacce e borsoni. Non hanno bisogno di particolari specificità. Il sentiero da seguire, generalmente, è diverso da quello a piedi anche se a volte i due tragitti combaciano.

Il percorso può presentare un livello di difficoltà elevata soprattutto presso il Passo della Cisa e nella provincia collinare di Siena. In particolare nel tratto tra Aulla e Sarzana l'itinerario (con pendenze e sterrato) è per ciclisti esperti, in alternativa si può usufruire del treno nel tratto che va da Aulla a Santo Stefano in Magra per proseguire in Liguria lungo il canale lunense e ricongiungersi al tracciato della Francigena.

La Via Francigena in Toscana

Il tragitto della Via Francigena in Toscana è particolarmente spettacolare dal punto di vista paesaggistico, vario e interessante. Dal Passo della Cisa, infatti, il ciclista attraversa zone spettacolari come quello della Lunigiana su una strada asfaltata lungo le sponde del fiume Magra.

Arrivati a Carrara, il paesaggio cambia e si pedala a pochi metri dal mare. Seguendo il suono delle onde, si va alla volta di Pietrasanta, Camaiore e Lucca. Da qui, indicativamente, si può seguire il tracciato della Via Francigena a piedi fino ad Altopascio. Una strada secondaria consente di arrivare a San Miniato e a Gambassi Terme e, dopo una lunga escursione, si giunge a San Gimignano.

Da qui, si entra nella Val d'Elsa, costeggiando la vecchia ferrovia. Siena, Buonconvento, San Quirico d'Orcia: sono solo alcune delle splendide località che il viaggiatore incontra lungo il percorso. E poi Bagno Vignoni e Bagni San Filippo per una pausa nel benessere termale.

Successivamente, si può seguire l'antica via Cassia fino ad arrivare a Ponte a Rigo e, quindi, nel Lazio. 

Il tratto toscano della Via Francigena si può percorrere anche da sud a nord, clicca qui per scaricare il tracciato della Via Francigena Toscana in bicicletta da Acquapendente a Pontremoli. 

Potrebbe interessarti
Francigena e Cammini
close
Registrati alla newsletter
Un concentrato di segreti, eventi, curiosità e novità direttamente nella tua casella di posta