fb track
Cerca
close
Photo ©Strada del Vino delle Colline Pisane
Vigneti della campagna pisana
1 giorno • 72 km
La Strada del Vino delle Colline Pisane
La Strada del Vino delle Colline Pisane
La Strada del Vino delle Colline Pisane attraversa uno scenario tipicamente toscano fatto di tanti piccoli borghi con grandi tradizioni. L'itinerario, facilmente accessibile, si snoda nelle vicinanze di Pisa, nelle aree più interne della Valdera e del Valdarno inferiore, fino alla Val di Cecina, ed è percorribile anche a piedi, in mountain bike o a cavallo.

Tra colline, boschi e castagneti, il percorso è costellato da numerose specialità enogastronomiche. Le aziende e gli agriturismi presenti sul territorio sono in grado di offrire un alto livello di ospitalità ampliato alla possibilità di assaggi, degustazioni e acquisto dei prodotti dell’agroalimentare locale di eccellenza.
directions_car 72 km
Durata: 1 giorno
Percorso consigliato
Torre di Federico II a San Miniato- Credit:  Alejandro Benito
Per addentrarsi nei sapori della Strada, si consiglia di seguire questo itinerario ideale che interessa alcune delle località più rinomate della zona. Il percorso può partire da San Miniato, il borgo dominato dalla Rocca di Federico II e posto lungo la Via Francigena. Nel periodo autunnale, ci si può imbattere nella caratteristica Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco: un'occasione per conoscere da vicino questo "cibo da re" e non solo. Ottimi infatti sono i vini e gli oli realizzati in zona.
 
Poco distante, troviamo Peccioli, con la chiesa di Verano e ruderi di costruzioni militari. La tradizione della vite qui è così radicata che il paese è cosparso di cantine che si contendono il merito di produrre il vino migliore della zona. La disputa esplode a novembre in occasione della Mostra mercato del vino e dell’olio di Peccioli.
 
Terricciola, invece, ospita ogni estate la Notte Bianca del vino, celebrando la sua antica tradizione vitivinicola. Proseguendo il tour tra le colline pisane, incontriamo Lari, un caratteristico borgo ricco di specialità enogastronomiche, tra cui ciliegie, pasta artigianale e salumi.
 
Il percorso può concludersi a Chianni, una tappa straordinaria per gli amanti della cacciagione e della cucina rustica toscana. Qui, dal 1976, torna ogni anno la Sagra del Cinghiale, un appuntamento atteso da turisti e locali.
Prodotti tipici
Le fasi di lavorazione del pecorino delle balze volterrane dop- Credit:  Consorzio di tutela del Pecorino delle Balze Volterrane

Nel territorio della Strada del Vino delle Colline Pisane, vocato sin dall’epoca degli Etruschi, vengono prodotti vini di alta qualità. Tra questi si ricordano il Chianti DOCG, uno dei primi simboli del Made in Italy, le DOC Colli dell’Etruria Centrale, il Bianco Pisano di San Torpè.

Le colline pisane, oltre al vino, rappresentano un territorio di elezione anche per altri prodotti di eccellenza quali l’olio extravergine d’oliva; il tartufo bianco delle Colline Sanminiatesi, dal 2007 inserito nel Guinness dei primati con un esemplare del peso di 1,5 kg; il Pecorino Toscano DOP e il Pecorino delle Balze Volterrane DOP.

Info: stradadelvinocollinepisane.it

Potrebbe interessarti
restaurant Strade del Vino e dell'Olio
close
Registrati alla newsletter
Un concentrato di segreti, eventi, curiosità e novità direttamente nella tua casella di posta