fb track
Cerca
close
Photo ©Estremo
Itinerari panoramici in treno in Garfagnana
I viaggi in treno più belli della Toscana
Dalle montagne al mare: tanti percorsi panoramici per godersi la bellezza del paesaggio

Per gustarsi al meglio le vacanze, a volte basta rinunciare a qualche comodità dell’epoca moderna e riappropriarsi della lentezza. Organizzare un viaggio “slow” in Toscana può significare anche salire sui treni regionali e attraversare il territorio insieme alla gente del posto, ammirando i paesaggi dal finestrino.

Borghi di montagna, colline ricoperte da cipressi e le onde del mare. Sono solo alcuni dei panorami mozzafiato che scorrono davanti agli occhi seguendo le rotaie. Non resta che mettersi comodi lungo le tratte più interessanti della Toscana.

Da Siena a Chiusi - Chianciano Terme
Il Treno Natura ad Asciano
Il Treno Natura ad Asciano

Uno degli itinerari in treno più suggestivi della Toscana è la linea Siena - Chiusi Chianciano Terme. A bordo del convoglio, si scorgono i caratteristici borghi della campagna senese, tra cui Asciano e Rapolano Terme, ma non solo. Oltrepassando Sinalunga e Torrita, si scorgono i vigneti di Montepulciano, la patria di tutti i wine lover, fino ad arrivare a destinazione.

Da Siena a Chiusi, inoltre, in determinati periodi dell'anno, parte anche il caratteristico Treno Natura che accompagna i turisti a sagre ed eventi speciali a bordo di locomotive d'epoca. Qui info e calendario delle prossime date: terresiena.it/trenonatura

Da Siena a Grosseto

Partendo da Siena, la città del Palio, il treno regionale per Grosseto vi porterà ad attraversare un’altra porzione di Toscana, interessante anche dalla Via Francigena. Lungo il tragitto, vedrete Monteroni d’Arbia, le mura di Buonconvento fino a entrare nel comune di Civitella Paganico, nella Valle dell’Ombrone. Prima di arrivare a Grosseto, le fermate successive sono quelle di Sticciano, nei pressi di Roccastrada, e Montepescali che, grazie alla sua posizione privilegiata, è chiamato anche Balcone della Maremma.

Anche in questo caso, in alcuni periodi dell'anno, è possibile partecipare ad alcune iniziative a bordo di treni a vapore o treni storici: terresiena.it/trenonatura

Ferrovia Porrettana
La stazione di Castagno di Piteccio
La stazione di Castagno di Piteccio- Credit:  Marta Mancini

Se invece preferite viaggiare guardando le montagne dell’Appennino Tosco-Emiliano, potete salire a bordo del treno lungo il tratto toscano della Porrettana, da Pistoia a Pracchia. Piteccio, Castagno e San Mommè sono le fermate che si alternano fuori dal finestrino. 

Grazie al progetto Porrettana Express, inoltre, si possono esplorare i borghi dell'Appennino salendo su un treno storico speciale: porrettanaexpress.it

Da Pisa a La Spezia

Chi desidera viaggiare lungo la costa toscana, può seguire la tratta di Pisa - La Spezia e attraversare la zona della Versilia e della Riviera Apuana. Oltre alla natura del Parco di San Rossore, si entra nel territorio amato da Puccini a Torre del Lago. In seguito a Viareggio, Pietrasanta e Forte dei Marmi. Le ultime fermate prima di entrare in Liguria sono Massa e Carrara.

Da Pisa a Roma
Orbetello
Orbetello

La vista sul mare è spettacolare anche lungo la linea Pisa - Roma, fino al confine toscano a Capalbio. Nel territorio livornese, il treno ferma nella città labronica, ad Antignano e Quercianella, Castiglioncello, Rosignano, Vada, Cecina, Castagneto Carducci e Campiglia Marittima. Dopodichè si entra nel Grossetano, ammirando i centri di Follonica, Montepescali, Grosseto, Albinia e Orbetello.

 

Consiglio: per organizzare il viaggio, potete utilizzare il Travel Planner di "Muoversi In Toscana"!

Potrebbe interessarti
child_friendly Famiglie e bambini
close
Registrati alla newsletter
Un concentrato di segreti, eventi, curiosità e novità direttamente nella tua casella di posta