fb track
Cerca
close
Photo ©Shutterstock / Claudiovidri
Le cascate del fiume Acquacheta
3 percorsi per raggiungere le Cascate dell’Acquacheta
Itinerari suggestivi nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Tra gli itinerari escursionistici più interessanti che si possono effettuare nel territorio del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, certamente vi sono quelli che raggiungono le scenografiche Cascate dell’Acquacheta.

In questo articolo, vi consigliamo 3 percorsi per raggiungere questo spettacolo della natura, al confine tra la Toscana e l'Emilia Romagna.

La strada più semplice
Passo del Muraglione
Passo del Muraglione- Credit:  Forpresident Melloni

L’itinerario più semplice e più frequentato parte dal paese di S. Benedetto in Alpe (in Emilia Romagna), che si raggiunge in auto da San Godenzo attraverso il Passo del Muraglione. Da qui parte il sentiero 407 che risale il torrente fino alle celebri Cascate dell'Acquacheta. 

Sulle orme di Dante
Il fume Acquacheta
Il fume Acquacheta- Credit:  Shutterstock / MaurizioR75

Una interessante alternativa, consigliabile soprattutto nella stagione più fresca, parte dal Passo del Muraglione e segue il sentiero lungo il crinale principale (CAI 00) attraverso la Fiera dei Poggi, un altopiano dove, in passato, si svolgeva un’antica fiera del bestiame tra i pastori transumanti e gli allevatori che popolavano queste montagne.
Si lascia poi il sentiero di crinale per scendere nella valle del fosso Acquacheta. Si arriva quindi ai Romiti, un villaggio abbandonato che sorge in una suggestiva conca fra i monti. Nel medioevo il villaggio era luogo di eremitaggio, dipendente dall'Abbazia di San Godenzo.

Dietro il villaggio ecco il salto della Cascata dell’Acquacheta, così descritta da Dante:

Come quel fiume c’ha proprio cammino
prima da monte Veso inver levante,
dalla sinistra costa d'apennino,
che si chiama Acquacheta suso, avante
che si divalli giù nel basso letto,
e a Forlì di quel nome è vacante,
rimbomba là sovra San Benedetto
dell’Alpe, per cadere ad una scesa
dove dovrìa per mille esser recetto;
Dante, Inferno, XVI, 94-105

Per gli sportivi più allenati
Cascate dell'Acquacheta
Cascate dell'Acquacheta- Credit:  Federica Bardi / Wikipedia

Chi vuole compiere una piccola impresa e si sente ben allenato può raggiungere le cascate partendo direttamente da San Godenzo e raggiungere Colla della Maestà col sentiero 10, che parte dal primo tornante della strada statale del Muraglione e tocca il villaggio di Castagneto.
Si tratta di un percorso lungo che consigliamo di compiere nelle stagioni intermedie: sia il caldo che il vento freddo o la nebbia toglierebbero qualsiasi piacere alla gita.

Potrebbe interessarti
directions_walk Trekking e Outdoor
close
Registrati alla newsletter
Un concentrato di segreti, eventi, curiosità e novità direttamente nella tua casella di posta